Rifiuti ZERO, con intransigenza e professionalità


INTRANSIGENZA

Lo abbiamo detto e lo ribadisco ancora una volta. Se a Bitonto i Cittadini vivono in una città che è fanalino di coda all’interno dell’ARO BA/1 in termini di percentuale di raccolta differenziata è perché la gestione rifiuti è Economia (flusso di denaro) per pochi e quindi consenso elettorale che grava sulle spalle della collettività.

L’Intransigenza sarà un nostro Valore Politico nel perseguire il Bene di tutta la Città.

PROFESSIONALITÀ

Se siamo in una città che vive l’abbandono indiscriminato dei rifiuti nelle campagne, la colpa non è dei Cittadini incivili, unici veri attori attivi di raccolta domestica, ma è di una Politica che non è riuscita ad affrontare il problema Gestione Rifiuti in modo organico programmando azioni di breve, medio e lungo termine, nella direzione di una economia circolare dettata dalla Strategia RifiutiZero.

Strategia che ricordo è stata adottata dal Parlamento Europeo con direttiva 98/2008 e recepita dall’ordinamento italiano ad Aprile 2010. Tale strategia non è stata inventata da noi, ma da quest’uomo.
Paul Connett, scienziato statunitense. Professore di chimica e tossicologia ed un attivista ambientale tra i fondatori della strategia Rifiuti Zero.


http://www.zerowasteitaly.org/comuni-rifiuti-zero/

#diamocidafare